EPILESSIA

È una malattia subdola caratterizzata da crisi improvvise che hanno origine nel cervello. Il nome della malattia, epilessia, deriva da un termine greco che significa “essere colti all’improvviso”. La caratteristica principale di questo disturbo è la presenza di crisi convulsive che compaiono improvvisamente, dovute a una scarica elettrica anomala, sincronizzata e duratura, dei neuroni (cellule del cervello). Essi compongono una … Continua a leggere

I nei

Secondo la medicina cinese i “pois” posti in sei aree del corpo risultano molto più significativi degli altri.   I nei su pianta dei piedi e palmo delle mani, punta del naso, parte centrale della schiena, ascelle, orecchie, inguine sono dei “segnalatori”: possono indicare la presenza di squilibri a carico di alcuni organi interni collegati a queste zone tramite i … Continua a leggere

I ricordi

Senza passato non c’è neppure futuro, perché i ricordi e la capacità di immaginare il domani vanno a braccetto. Alcune delle persone che presentano deficit di memoria hanno subito danni all’ippocampo, l’area del cervello incaricata di smistare e immagazzinare i frammenti dei ricordi.   Queste lesioni (causate da una prolungata mancanza di ossigeno, per esempio in seguito a un infarto … Continua a leggere

Le virtù dell’arcobaleno

In casa: nella zona giorno sono adatti  i colori tenui, come il beige e il panna, che creano atmosfere accoglienti oppure le tinte calde, come l’arancione o il giallo-oro, che danno vitalità. È possibile anche alternare una parete bianca a una colorata, ma è meglio evitare colori scuri, che spengono le conversazioni;                  in cucina vanno bene i … Continua a leggere

Acido e basico

Le funzioni dell’organismo e gli scambi tra le cellule, per avvenire in modo corretto hanno bisogno di un ambiente interno adatto. Il corpo umano è programmato per mantenere una buona omeostasi, un equilibrio ottimale di fattori variabili, come la temperatura e il grado acido-basico.   Quest’ultimo è un elemento meno noto rispetto al primo, a importantissimo: l’equilibrio acido-basico è un … Continua a leggere

Trucchi per viso & Co.

1- Un brufolo da mascherare   In caso di brufoli o punti neri la mossa più intelligente che puoi attuare è “stare con le mani in mano”: se ti lasci tentare e usi le dita rischi di irritare la zona e di peggiorare la situazione. Se la tua pelle è generalmente grassa, scegli detergenti, maschere e scrub mirati (come quelli … Continua a leggere

I collezionisti

Se fino a ieri si pensava che collezionare oggetti inutili nascondesse una forma di comportamento ossessivo-compulsivo, oggi si sa che questa insolita quanto diffusa passione può nascere anche da un trauma. L’istinto ad accumulare oggetti stravaganti sarebbe causato da un’alterazione del lobo frontale del cervello (soprattutto dalla parte destra). Questa passione, definita “fine a se stessa”, farebbe parte di quella … Continua a leggere

L’interpretazione dei sogni

Volare   Può rappresentare il desiderio inconscio di cambiare in meglio la propria vita, di sentirsi meno costrette dai vincoli quotidiani. Prigioniere dell’esistente, si aspira a una maggiore spiritualità, a vedere le cose dall’alto, da una prospettiva allargata. Una diversa interpretazione: il volo rimanda al piacere erotico, come momento di abbandono.       Animali   Simboleggiano gli istinti. Se … Continua a leggere

La sindrome di Eisenmenger

  La metà dei bambini che ogni anno nascono con una malformazione al cuore, rischia di sviluppare da adulta la sindrome di Eisenmenger. Una malattia grave, caratterizzata da affanno nel respiro e dalla poca ossigenazione della pelle che diventa bluastra, e per la quale fino a ieri non esisteva alcuna soluzione se non il trapianto di cuore e polmoni. Oggi … Continua a leggere

Diogene

  Diogene di Sinope, il clinico per eccellenza, è stato l’inconsapevole creatore di un modello insostituibile: quello del filosofo trasandato, incurante delle tradizioni e irrispettoso verso i ricchi e i potenti. La sua vita è una continua serie di “sfide” al pensiero comune e alle convenzioni sociali, così estreme che lo stesso filosofo non ebbe grandi ammiratori e seguaci quando … Continua a leggere