I nei

Secondo la medicina cinese i “pois” posti in sei aree del corpo risultano molto più significativi degli altri.

 

I nei su pianta dei piedi e palmo delle mani, punta del naso, parte centrale della schiena, ascelle, orecchie, inguine sono dei “segnalatori”: possono indicare la presenza di squilibri a carico di alcuni organi interni collegati a queste zone tramite i meridiani (“canali” attraverso i quali l’energia vitale scorre nel corpo). I nei presenti fin dalla nascita in genere sono legati a una o più caratteristiche ereditate da mamma e papà; quelli che compaiono successivamente segnalano una debolezza acquisita con il nostro stile di vita. La visione orientale considera gli organi in modo differente dalla medicina occidentale, come un insieme complesso che include processi organici e anche aspetti emotivi.

 

Sotto la pianta dei piedi e sul palmo delle mani: i nei che compaiono qui, secondo la medicina cinese, sono da tenere d’occhio con più attenzione. Queste zone sono collegate all’insieme “cuore e reni”, che è un po0’ il cardine della vitalità dell’individuo. Per questa ragione ci sarebbero maggiori probabilità di un’evoluzione in melanoma che secondo la medicina occidentale potrebbe essere al limite ricondotto al maggiore sfregamento e pressione a cui le “macchioline” presenti in queste zone sono sottoposte.

 

Hai qualche neo sulle orecchie o al loro interno? L’apparato acustico è connesso al rene: i “puntini” che compaiono qui potrebbero suggerire deficit di tipo immunitario, ma anche disturbi alle ovaie, a ossa e denti, assieme a un’indole particolarmente timorosa (il rene corrisponde al sentimento della paura).

 

I nei della zona inguinale, collegata al fegato, possono segnalare difficoltà digestive, mestruali e circolatorie e una tendenza a essere spesso preda della rabbia. Tra gli svariati significati che possono avere i “puntini” posti vicino alla colonna vertebrale, quelli che punteggiano per esempio la zona della seconda vertebra dorsale, che è legata al polmone, caratterizzano in genere persone che si sentono facilmente tristi e affaticate e che possono essere colpite da disturbi alle prime vie aeree, pelle, tiroide e difese immunitarie.

 

Hai “macchioline” nascoste nel cavo ascellare? Quest’area è sotto il controllo del cuore: forse soffri di problemi al sistema endocrino e sei un tipo emotivo e timido.

 

I nei sulla punta del naso (l’unica zona non nascosta che la medicina cinese reputa interessante da questo punto di vista, connessa a milza e pancreas) possono suggerire una predisposizione a sviluppare diabete e ipercolesterolemia e la tendenza a sentirsi in ansia.

 

I neiultima modifica: 2007-10-17T16:37:52+00:00da bracca82
Reposta per primo quest’articolo