Come combattere la sindrome da ufficio piccoloàvisualizzazione psicodinamica

 Tre esercizi di visualizzazione psicodinamica da fare in cinque minuti.   1) Ritrovare la calma. Seduti sulla sedia, inspirare ed espirare profondamente per tre volte consecutive. Inspirare e trattenere l’aria per qualche secondo, poi espirare e allungare il respiro il più possibile. Ripetere tre volte. Si creano dei vuoti tra inspirazione ed espirazione che riportano l’attenzione su di sé regalando … Continua a leggere

Rimedi verdi per digerire meglio

  Cibi fritti o molto grassi appesantiscono lo stomaco e provocano i bruciori. Per calmarli, l’ideale sono i rimedi omeopatici specifici. Contro l’acidità che sale fino alla gola, associata a digestione lenta, la soluzione è Nux vomica. Se si hanno crampi e un gonfiore così forte da togliere il fiato, ci vuole Carbo vegetabilis. Scelto il rimedio, si prende alla … Continua a leggere

Confucio

  Fondatore di una filosofia di estrema importanza nella storia della civiltà cinese e dell’intero Oriente, Confucio è vissuto cinque secoli prima di Cristo in un’epoca di profondi cambiamenti, di corruzione e di instabilità politica. Convinto che il dovere del saggio non sia la meditazione solitaria, ma l’impegno nella vita pubblica. Senza soffermarsi su concetti metafisici, elaborò precetti pratici per … Continua a leggere

Il teatro autobiografico

  Nato dall’esperienza in ambito teatrale, cinematografico e televisivo dell’attore e regista milanese Roberto Cajafa, il Teatro autobiografico (Teaut) è un lavoro su se stessi che, usando il teatro, vuole favorire una maggiore conoscenza di sé, migliorare la propria capacità espressiva, scoprire il senso della propria storia e raggiungere un equilibrio psicofisico. È un work in progress che, grazie alla … Continua a leggere

Imparare a decidere

  Quando la decisione è molto difficile e la posta in gioco è alta, vale la pena di armarsi di carta e penna e stendere un elenco delle circostanze e degli stati d’animo coinvolti, delle possibilità di scelta, delle conseguenze di ognuna e dare poi a ogni elemento un valore in base a quello che riteniamo più importante per la … Continua a leggere

Il gene che fa crollare dal sonno

  Si chiama fase avanzata di sonno (Fasps) e chi ne soffre non riesce a rimanere sveglio subito dopo cena, salvo poi svegliarsi alle prime luci dell’alba.   Responsabile di questa sindrome è un’alterazione del gene Period 2. in condizioni normali, questo gene ha il compito di sintonizzare il nostro orologio biologico con la luce del giorno, regolando i ritmi … Continua a leggere

La salute in tazza

    Una digestione difficile è spesso causa di mal di testa e sonnolenza, che minano la resa sul lavoro. Per aiutare lo stomaco, si può bere, a fine pasto, una tisana stimolante sui succhi gastrici, dalle proprietà rilassanti e distensive.   – Carciofo: grazie alla cinarina, stimola la produzione di bile e migliora la digestione.   – Liquirizia: è … Continua a leggere

Perché in alcune persone la pelle si arrossa e prude alla pressione?

    Ci sono persone con una pelle particolarmente sensibile: alla pressione, fatta per esempio con un dito, la cute reagisce arrossandosi e diventando pruriginosa. Si tratta di dermografismo, una reazione dovuta alla maggiore capacità di reagire dei piccoli vasi sanguigni che irrorano la cute. È un fatto costituzionale e naturale.   Esiste anche un altro tipo di dermografismo, detto … Continua a leggere

L’ambliopia

Come si formano le immagini     L’occhio può essere paragonato a una telecamera, con tanto di lenti, obiettivo, diaframma e trasduttore.   Il bulbo oculare è costituito da alcune membrane: la sclera, l’uvea e la retina e al suo interno è riempito da un liquido opaco e lattiginoso, l’umor vitreo.   La cornea è la prima delle due lenti … Continua a leggere

Porfirie

    Le porfirie sono un gruppo di malattie metaboliche rare, quasi tutte ereditarie, dovute alla diminuita attività di uno degli enzimi che permette il buon funzionamento dell’emoglobina, una delle proteine che costituiscono il sangue. Le porfirie hanno la caratteristica di presentarsi con sintomi ingannevoli (dolori addominali, disordini del sistema nervoso e irritazioni della pelle), che possono simulare malattie molto … Continua a leggere