Lezione di magia (2)

Dolce risveglio

 

 

 

Prendi l’abitudine, appena sveglia, di trascrivere su un quaderno i messaggi onirici che hai ricevuto durante la notte. Fallo immediatamente: i sogni si dimenticano in fretta ed è un peccato, perché ci possono fornire informazioni importantissime e preziose per capire e affrontare meglio ciò che accade nella vita diurna. Soffermarti qualche minuto sul mondo onirico è anche un modo dolce per passare dalla fase di sonno alla veglia, facendo tesoro dei messaggi “magici” della notte.

 

Appena scesa dal letto poniti di fronte a una finestra (meglio se rivolta a est, dove il Sole sorge). Alza le braccia al cielo e allungati il più possibile verso l’alto, stiracchiandoti ed estendendo tutta la colonna vertebrale. Chinati fino a toccare terra con la punta delle dita, cercando di non piegare le gambe. Senti i muscoli delle cosce che tirano e si estendono. Fai un respiro profondo, sollevati e allarga le braccia all’altezza del cuore. Senti entrare in te tutta la luce e l’energia del sole. Immagina il suo calore che scalda ogni tua cellula: la giornata sarà illuminata e protetta dall’astro che dà la vita. Poi congiungi le mani in un gesto di ringraziamento. Attendo qualche istante concentrandoti su ciò che hai fatto. Ora sei pronta per affrontare la giornata piena di energia e positività.

 

Prepara un mix unendo qualche goccia di olio essenziale di limone (sveglia la mente), bergamotto (dona ottimismo e scaccia i pensieri cupi), coriandolo (è euforizzante e tonico), agrumi (regalano un senso di vigore). Versa gli oli essenziali in acqua minerale, che metterai in uno spruzzino. Ogni mattina, vaporizza due o tre volte in camera da letto. Puoi anche bere una tisana a base di erbe che dà tono e vigore. Chiedi all’erborista di mescolare menta, tè verde, un pizzico di iberico per accrescere il buonumore e angelica per proteggerti dalle negatività. Aggiungi un cucchiaino di miele alla tazza di tisana, per addolcire il gusto e darti una sferzata di energia.

 

Ogni mattina estrai una carta da un mazzo di tarocchi, osservala con attenzione e cerca di capire che messaggio ti comunica attraverso gli accostamenti mentali che ti porta a fare. Può segnalare un problema che sarà necessario risolvere in giornata, o una bella sorpresa in arrivo, o un concetto sul quale meditare… Non badare al significato tradizionale dei tarocchi, ma solo a quello che ti ispirano. Dopo qualche giorno ti accorgerai che le carte sono sincere e ti aiutano ad arrivare preparata agli eventi. Di fronte a un tarocco “brutto”, potrai mettere in atto uno scudo energetico di protezione (per esempio bruciando un rametto di salvia, che allontana le negatività). Una carta “bella” ti spingerà invece ad attivarti in prima persona per realizzare l’evento positivo che ti suggerisce.

 

Al risveglio devi scegliere il colore degli abiti da indossare: fallo con intelligenza, perché potrà influenzare l’andamento delle ore successive. Se sei tesa e ansiosa per una giornata difficile, meglio qualcosa di verde o blu, tinte che rasserenano e calmano. Se devi mostrare potenza e grinta, scegli il rosso. Se devi guidare a lungo, o hai bisogno di grande concentrazione mentale, il giallo è l’ideale. All’inizio di una storia d’amore indossa qualcosa di rosa o di fucsia, mentre il nero ti proteggerà dalle influenze negative. Vestiti tutta di bianco se ti senti in pace con il mondo. Scegli l’arancione quando non ti senti fisicamente a posto e hai bisogno di una sferzata di energia.

 

Lezione di magia (2)ultima modifica: 2007-05-16T10:53:19+00:00da bracca82
Reposta per primo quest’articolo